Magic Circus Bag #PieroGuidi

Buonaseraaa 😀 ,
So cosa state pensando…era tantissimo che non scrivevo un post sul blog..chiedo venia, ma come ben sapete spesso è molto più semplice postare una foto su instagram e scrivere lì quelle quattro cosine per introdurre ciò che si sta mostrando.. ma bando alle ciance, l’argomento con cui voglio inaugurare questo 2016 sono le borse..quale donna non ama le borse alla follia!?!? Nessuna che io sappia! E oggi non vi parlerò di borse qualsiasi, ma della bellissima nuova collezione di Piero Guidi della linea Magic Circus. 🙂
Innanzitutto vorrei introdurvi brevemente questo fantastico brand: ha sede ad Urbino, come la storia e la passione dell’arte che contraddistinguono il suo fondatore Piero Guidi. Diplomato in “Maestro d’Arte” nella prestigiosa Scuola del Libro di Urbino; nel corso degli anni, conoscendo a fondo i metalli, crea i primi oggetti di uso quotidiano, come cinture, borse, valigie ed in seguito anche abiti. Oggetti che, lui stesso, definisce per coloro che amano le cose belle, in quanto considerabili delle vere e proprie piccole opere d’arte. Ho amato sin da subito come questo artista ama parlare della sua passione e della sua arte, da cui ne ha tratto un lavoro e di altissimo pregio. Nel corso del tempo il suo brand Piero Guidi “Angeli Del Nostro Tempo” è diventato una vera icona, tutte le collezioni hanno la particolrità di essere contraddistinte da due magnifici angeli in volo, abbracciati in un gesto d’amore.
Nella seconda metà degli anni ’80 ha elaborato la liena Magic Circus, che dopo i successi già ottenuti in Italia e all’estero con le collezioni precendenti, questa si è rivelata una vera e propria svolta, la cui arma vicente è stata ispirarsi alla giocosità e all’ironia.
I modelli di questa collezione sono svariati e soddisfano davvero tutti i gusti e tutte le esigenze (clicca qui per vederli).
Io ho scelto la maxi pochette. Oltre a trovarla bellissima, è comoda, capiente e come potete notare, adattissima su ogni tipo di look. 😉
Vi lascio alle foto. Al prossimo post.
Baci
Valentina <3

 

Good evening everybody 😀
I know what you’re thinking… It was so much that I didn’t write a blog post .. I apologize, but as we all know is often much easier to post pictures on instagram and write there, those four little things to introduce what you are showing .. but no more talk, the topic with I want to inaugurate this 2016 are bags..what woman doesn’t love the bags!?!? None that I know of! And today I will not talk about any bags, but the beautiful new collection of Piero Guidi Magic Circus collection. 🙂
First of all, I would like to briefly introduce this fantastic brand: is headquartered in Urbino, such as history and art passion of its founder Piero Guidi. Degree in “Master of Art” at the prestigious School of the Book of Urbino; over the years, knowing in depth the metal, creates the first everyday items, such as belts, bags, suitcases and later also clothes. Objects that himself calls for those people who enjoy the finer things, because them are considerable real small works of art. I loved right away like this artist loves to talk about his passion and his art, from which it has drawn a job of highest quality. Over time his brand Piero Guidi Angeli Del Nostro Tempo has become a true icon, all collections have the particularity to be characterized by two magnificent angels in flight, embraced in a gesture of love.
In the second half of the 80’s he drafted the Magic Circus line though, that after the successes already achieved in Italy and abroad with the previous collections, this proved to be a real turning point, whose vicente weapon was inspired by the playfulness and irony.
The models in this collection are varied and really cater for all tastes and all requirements (click here to see).
I chose the maxi clutch. I find her beautiful, in addiction it’s comfortable, roomy and as you can see, very suitable for every look. 😉
Here below you can find the photos 🙂
See you at the next post
xoxo

Valentina

with my Piero Guidi bag

maxi pochette Piero Guidi

Maxi pochette Magic Circus by Piero Guidi

 

Leave Your Reply