PROCIDA E LA VISTA MOZZAFIATO COSA NON PERDERSI NELL'ISOLA DE "IL POSTINO"

Qualche giorno fa, chi mi segue sui social, avrà notato che sono stata in una delle tre perle del Golfo di Napoli. Dopo aver visitato Ischia e Capri, mancava all’appello Procida, famosa per essere stata l’isola che ha ospitato un cult del cinema italiano, ovvero “Il Postino” interpretato dal celeberrimo Massimo Troisi.
Arrivare a Procida è molto semplice, soprattutto per chi già risiede in zona, nel nostro caso siamo partiti dal porto di Pozzuoli, ovviamente è possibile parftire anche da quello di Napoli, in tal caso il tragitto con il traghetto sarebbe un po’ più lungo, quindi per chi non ama i lunghi tragitti in nave Pozzuoli è perfetta, poichè in mezz’ora si arriva! Ciò nonostante, devo dire che in quattro anni che vengo in terra partenope, credo di non aver mai visto il mare agitato nel golfo di Napoli, è un vero spettacolo!
Una volta giunti a Procida, è impossibile non rimanere incantati dalla tipicità del luogo, un vero è proprio piccolo villaggio di pescatori con tutte queste casette color pastello, ragione per cui la prima tappa era ammirare dall’alto il Porto della Corricella e ovviamente scattare qualche foto 😉 !
Per giungere a Via Belvedere, ovvero nella “zona panoramica” dal porto è semplicissimo, bisogna prandere l’autobus C2 e vi accorgerete immediatamente quando scendere, quì la vista è davvero mozzafiato soprattutto alle prime ore del mattino e al tramonto. Una volta scattata qualche foto abbiamo deciso di recarci in una delle spiagge più conosciute a Procida, ovvero la Chiaiolella e in questo caso ci si arriva con l’autobus L1. Questa spiaggia ha una visuale pazzesca, tanto che se il cielo è limpido si scorge l’isola di Capri. Inoltre lì potrete trovare tanti lidi e ristoranti, qualità sempre apprezzabili soprattutto se in famiglia e si vuole pranzare con il pesce tipico della zona.

Top I Want It by Kiabi

Shorts Kiabi

Espadrilles Manebì

Bag Shutz by Republica Moda

ph. Davide Bernardo

Leave Your Reply